venerdì 21 gennaio 2011

IMPASTO CHE E' MEGLIO



Quando un dottore ti viene a dire ”….ormai non sei più tanto giovane” capisci che sei ad una svolta.
Fintanto che te lo dicono gli amici scherzando ci ridi su e non ci pensi più di tanto ma quando senti queste parole da una voce autorevole e professionale inizi a pensare che allora è finita.
Ho sempre detto in maniera scherzosa che la fine della giovinezza fa capolino quando iniziamo a metterci le creme anticellulite, antirughe, ecc…., quindi con me era già inevitabilmente iniziato questo periodo, ma queste parole mi hanno lasciato il segno.
Va bene non sono una vecchietta, ma di sicuro l’era della ragazzina che si dimena in discoteca e che fa la barista figa nei locali è finita; forse la mia scelta di nascondermi dietro al computer e ad una macchina fotografica è stata inconsciamente dettata dal tempo che passa.
Viste le mie riflessioni sull'età la mia ricetta di oggi, strudel salato di farina integrale con porri, è di quelle rustiche, di stagione, confortante, data dai gesti dell’impastare, che magari solo una donna “non più tanto giovane” sa apprezzare!!!!!!



X LA SFOGLIA
150 GR FARINA INTEGRALE
60 GR FARINA BIANCA
ACQUA Q.B.
2 CUCCHIAI DI OLIO

X IL RIPIENO
1 PORRO GROSSO
180 GR CAPRINO FRESCO
NOCE MOSCATA
30 GR NOCI
30 GRANA



Setacciare le due farine e metterle fontana.
Versare al centro l’olio e pian piano un po’ di acqua tiepida.
Impastare aggiungendo all’occorrenza dell’acqua fino a quando si ottiene una palla liscia ed elastica.
Lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Intanto affettare il porro finemente e lasciarlo rosolare in una padella con un filo d’olio.
Procedere la cottura fino a quando il porro si ammorbidisce e poi salare e pepare.
Unire in una terrina il porro, il caprino e le noci sminuzzate.
Aggiungere un pizzico di noce moscata.
Stendere la pasta finemente con il mattarello su un piano infarinato.
Ricoprire con il composto e arrotolare lo strudel su se stesso.
Infornare a 180° per 20 minuti spennellato di olio.

51 commenti:

  1. il ripieno mi intringa tantissimo.... complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Ma una bella pernacchia al dottore con tanto tatto non gliel'hai fatta?!?A me avrebbero sentito dalla sala d'aspetto!!!E se va da lui una signora cinquantenne che succede?!?A me invece sembri molto giovane e non solo fisicamente ma anche mentalmente...Tu ad impastare fai bene, visti i risultati ottenuti, ma non ti demoralizzare di certo!!!Anzi porta un pezzo di questo meraviglioso strudel al dottore...Che rinsavisca un pò!!!Un bacione

    RispondiElimina
  3. Ma che razza di dottore! Complimenti per lo strudel salato, un'ottima idea. Un abbraccio, buona giornata.

    RispondiElimina
  4. wow Lucy, sai che mi sembrava, a prima vista, un elegante tovagliolo con tanto di portatovagliolo decorato? Bellissima l'idea della farina integrale, lo rendo rustico e con i porri poi...

    RispondiElimina
  5. ma e' splendido!! complimenti, baci, ottimo weekend!! ;)

    RispondiElimina
  6. Questo dottore è un maleducato!!!
    Cambialo.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Che bello!!saporito slurp!
    Bravissima!
    buon fine settimana Anna

    RispondiElimina
  8. Capisco ..ma dipende cosa gli hai chiesto..se volevi diventare ballerina sulle punte ci sta che ti dica non sei più così giovane.... ;) bacioni
    perfetta questa ricetta

    RispondiElimina
  9. Ohi ohi ohi ma ti ha buttato così giù questo dottore?!?!? Mi sembri un tantino “rassegnata” oggi! Daiiiiiii, dicono tutti che la vita comincia a 40 anni (e secondo me non li hai nemmeno) e poi quel che conta è sentirsi giovane dentro, ergo sei una ragazzina :) Sono sulla tua stessa barca e devo tirarmi anch’io su di spirito in qualche modo ;) E sono convinta che anche una ragazzina saprebbe apprezzare i gesti dell’impastare, le passioni non hanno età. Questo strudel salato è una delizia, dalla pasta al ripieno mi istuzzica tutto :D! Un bacione, buon fine settimana
    P.S. ma ce l’ha un filo logico quello che ho scritto?!?!?! Ehm....è l’eta!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Buonissimo!!!
    A noi piace tantissimo impastare!!!
    ...sarà che abbiamo da poco superato la fatidica soglia degli "anta"?!? ih ih ih

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  11. Ma no! Non dare retta al dottore! A me le stesse parole le disse un dottore quando avevo 26 anni!
    Se mi vede adesso che fa... mi manda in ospizio!

    Un bacione! E questo strudel bellissimo si gusta anche in giovine età! :-)

    RispondiElimina
  12. Noo!!! Ma dai, non avrà sicuramente detto in quel senso.. e poi mai buttarsi giù e poi per cosa? Per un'affermazione di un dottore? Nonnono! Sapessi quante me ne sono sentite dire ma sono qui con tanta grinta e voglia di andare avanti!
    Lo strudel è favoloso!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. ...il vino novello difficilmente è buono. Chiaramente questa affermazione mi fa comodo perchè se fossi una ragazzina mi dimenerei ancora in discoteca e direi: l'età anagrafica non conta nulla, conta come ci si sente!
    Oggi lo penso ancora, però so che l'età anagrafica alla fine si presenta a chiedere il conto, ma... il vino novello difficilmente è buono, mentre quello invecchiato bene, in botti scelte, allora sarà sempre gradevole al palato ^_^

    Baci e grazie per la rustica ricetta,

    RispondiElimina
  14. Io non sono più tanto giovane e apprezzo molto questo stupendo strudel! Ma tu che sei ancora molto giovane non pensare a quello che ha detto il dottore,in fondo, basta essere giovani dentro!!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  15. Strudel favoloso!!!!!

    Questi ingredienti si sposano perfettamente!

    RispondiElimina
  16. A me sembra molto più interessante l'impastamento che il dimenarsi in disco, in più credo che un buon piatto faccia piacere a tutte le età e a chiunque, compreso il dottore poco zelante.
    Ottimo ripieno come del resto la decorazione che mi ricorda un cappello di un mago ^_^

    Bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  17. ti assicuro che anche io lo apprezzo moltissimo!!! Non te la prendere, a volte i medici mancano di tatto!!!

    RispondiElimina
  18. Senti cara, ma... di al tuo dottore che la nostra età parte dal cervello! Ecchè, studiano così tanto 'sti dottori, per non sapere queste cose?!
    Io non tornerei mai indietro ai vent'anni, tanta bellezza e insieme tanta inconsapevolezza e quindi poi quanta sofferenza!
    Impastavo già allora, ma sai adesso con quale piacere? Scommetto che mi capisci ;) Un bacione e sempre complimenti per la tua creatività

    RispondiElimina
  19. Simpatico il tuo medico ...
    Tesoro Meno male che poi ti sei consolata con questo strudel squisito .. anche a me piace fare le stelline di pasta, poi con quel ripieno goloso, gnaaaam!
    Baci e buon we

    RispondiElimina
  20. che simpaticone! complimenti per lo strudel, ultimamente uso spesso anch'io la farina integrale, bacio e buon we

    RispondiElimina
  21. ma che bellezza!!! bravissima =)))



    ps. ti ho inserita tra i LINK dei miei blog preferiti ! (http://www.mozzaincarrozza.com/)
    spero farai lo stesso =))) ecco come, se ti va:
    http://www.mozzaincarrozza.com/p/scambio-di-link.html

    a presto e buon 2011 !

    RispondiElimina
  22. L'importante è essere giovani nello spirito! L'età anagrafica non conta!
    Buonissimo questo strudel, ed è presentato in maniera cosi bella poi!

    RispondiElimina
  23. Ma che vecchi e vecchi, giovani si è sempre basta esserne convinti!!!!
    un bacio e complimenti per questa piccola meraviglia!!!

    RispondiElimina
  24. Ficou com um aspecto delicioso... Gostei bastante da receita, esta uma perfeição : )
    Beijinhos

    RispondiElimina
  25. Adoro le sfoglie integrali! Sembra proprio gustoso!
    Baci e buon week end

    RispondiElimina
  26. Molto scenografico e dal ripeno gustoso!
    La vera età è quella che abbiamo dentro di noi.
    Essere giovani è avere voglia di vivere.
    Ci sono ragazzi che sono talmente stanchi della vita, che sono vecchi dentro.
    TU realizzi ogni giorno cose belle e profumate per questo blog, che almeno a me ispira sempre una ventata di freschezza, fai di sicuro tante altre nella tua vita e vuoi stare a sentire il dottore.
    Ciao ragazzina.

    RispondiElimina
  27. Eh sì, ci sono medici così... e come diceva qualcuno prima di me, andrebbero spernacchiati per benino. Oppure ci si erge in tutta la propria altezza (utilizzando quella morale se siamo piccolette) e si dice: "Vecchia io? Io sono saggia!"

    Intanto questo strudel è bellissimo e il ripieno di porri e stracchino mi consola un sacco. W la saggezza, se ci porta ad apprezzare queste cose! :-))))

    RispondiElimina
  28. Che bello questo strudel!
    Sa proprio di ricettina rustica... come quelle... della nonna, sì!
    Ahahhahah!!
    Voglio sdrammatizzare perchè, se è vero che biologicamente non sei più un ragazzina, quel che traspare da qui è uno spirito curioso sempre pronto a rinnovarsi. Io penso che si è vecchi quando non si è più curiosi.
    E poi, ragazza, dalle foto che ho visto sei una bella gnocca! (oopss... scusa... ahahha!!)

    RispondiElimina
  29. ho 28 anni e impastare fa bene anche a me! gesti che anche le più giovani apprezzano! Detto questo al dottore non farei caso e mi vanterei dell'esperienza acquisita... anche in cucina! lo strudel è uno splendore! porro e caprino sembra un connubio delizioso.

    RispondiElimina
  30. A qualsiasi età, l'età è un problema ! Dobbiamo cercare di uscire dagli schemi ! Però ti capisco, anche se ti vedo giovanissima ! Io non ho messo la mia foto sul blog perchè altrimenti.... bisogna uscire dagli schemi !!! magari presto cambio il logo e ci metto la mia facciona ! Il tuo strudel invita a provarlo, con quella pasta speciale ...! Un abbraccione e buon fine settimana !!!

    RispondiElimina
  31. Ma una bella pedata nel sedere al dottore no?? almeno capisce che anche le donne non più tanto giovani se la cavano ancora a meraviglia con i simpaticoni come lui. E dalla ricetta anche ad impastare! :-)

    RispondiElimina
  32. che meraviglia questo strudel! sei una donna magnifica e questo è importante, non la giovinezza :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Ahahaha come ti capisco!!! coraggio, che mi sembri una ragazzina! Grande idea questo strudel, lo preparo per la cena di domani, ultimo atto dei festeggiamenti per i miei vent'anni per gamba! Un bacione!

    RispondiElimina
  34. Fosse per me mangerei tutto integrale, pane, pasta, riso...per cui questa ricetta mi piace moltissimo, fantastico anche il ripieno!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  35. Dì al dottore di andare a fare un corso accellerato di buone maniere, e tu lascialo cantare...;-)

    RispondiElimina
  36. La prossima volta che vai dal medico, seria seria digli: scusi, dottore, ma ..sta bene...? ha un aspetto un po'...è sicuro di stare bene, sì????
    e poi gli racconti solo qualche amenità, mentre si rode chiedendosi che cosa mai avrà di strano... e iniziando a sentirsi addosso qualche sintomo ahahhaah... nessuna pietà!!
    e continua con queste ricette, impasta, impasta!:-)

    RispondiElimina
  37. Cara Lucy...mi sa che anch'io mi nascondo dietro ad un monitor e ad una macchina fotografica per lo stesso tuo motivo :D
    Saremo non più giovanissime agli occhi di qualcuno ma ancora capaci di appassionarci a tante cose e non c'è niente che renda più giovani e vitali.
    Un bacione, e ottimo questo strudel, me ne sono innamorata a prima vista.
    Un bacio e buon w.e

    RispondiElimina
  38. Questo strudel è molto molto invitante:)

    Non saremo più giovincelle, ma come si dice dalle mie parti " vecchia è la Pania" (la Pania fa parte delle Alpi Apuane);)

    bacioni...buon we :)

    RispondiElimina
  39. Ma che bella e che buona questa ricetta! Baci

    RispondiElimina
  40. Quello che il tuo dottore non sa è che l'età non è solo quella anagrafica, ma sopratutto quella mentale e spirituale ...... e con i cibi integrali si sta sicuramnte meglio :D

    RispondiElimina
  41. belle recette elle est délicieuse bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  42. Ma tu l'hai solo pensato o glielo hai pure detto vaff.....!?!?!? Io non ti conosco e no so la tua età, ma dalla foto sul tuo profilo ti do meno anni di me! E comunque quando arriverai ai 40 anni inizierai la tua seconda giovinezza!!!! Baci Lucy e su col morale, ciao Gianni

    RispondiElimina
  43. Grande Lucy sei sempre brava con le tue ricette ... tranquilla in cucina non si invecchia mai ;)))
    un bacio dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  44. Uno strudel seducente, rustico ma anche molto moderno ;-) E poi la cucina non ha tempo.
    Rasserenati, conosco persone che mettono antirughe e anticellulite a 15 anni, in via preventiva ;-)

    RispondiElimina
  45. ahahahahahahahahah!!!
    Lucy, cambia dottore!!!
    e lo strudel dallo a me!

    bacio

    RispondiElimina
  46. Direi che è ora di cambiare medico!!!!!Ma che dici?????!!!Non esiste proprio...io mi sento una ragazza che ha conosciuto una super ragazza tosta al salone del gusto...ci ho visto male??Non direi...comunque w lo strudel integrale...è un sogno!!!Baciotto cara

    RispondiElimina
  47. Una ricetta davvero originale Cara,bravissima!! ;-)
    E non ascoltarlo quel dottore..:-/
    Bacione***

    RispondiElimina
  48. Lucy : linda receta, se vé riquísimo , seguro que está !!! además sana ;)
    Saludso, buen fín !!

    RispondiElimina
  49. Lo stesso è successo a me..però con più "grazia"..."Sa, noi incominciamo ad invecchiare appena nasciamo".....e con questo facciamoci una sana risata..perchè chi ride invecchia più tardi :-)
    Tu continua ad impastare che ti riesce molto bene..bacio e buona domenica...

    RispondiElimina
  50. LUcy, ciao : ) sai che mi sembrava davvero un tovagliolo elegantissimo e ricamato??? questa forma (e il suo contenuto) mi piace molto, davvero bravissima... e vedi, io ho 26 anni eppure adoro impastare e apprezzo moltissimo questo simil strudel salato! :)

    RispondiElimina