lunedì 25 luglio 2016

TORCETTI AL VINO

Questi biscotti friabilissimi sono tipici del Lazio ma hanno diverse versioni come tutte le ricette popolane vengono poi tramandate adattandole ai gusti famigliari.
Esistono in rete diverse versioni, e soprattutto la diversità sta in quale vino utilizzare, se vino bianco leggermente secco o rosso strutturato.
Personalmente preferisco la classica ricetta delle ciambelline che prevede l’uso del vino rosso che da una nota leggermente colorata all'insieme.






TORCETTI AL VINO




 500 gr farina 00
   Sale 1 pizzico
  125 ml Vino
 180 Gr zucchero 
120 ml olio evo


Mischiare prima l’olio con il vino e lo zucchero e poi aggiungere pian piano la farina.
Impastare e formare una palla che lascerete riposare in frigo.
Il risultato deve umido e non duro per cui regolatevi con la farina ma attenzione a non aggiungerne troppa.
Lasciate riposare in frigo per mezz’ora e poi formare dei serpentelli che poi arrotolerete su se stessi per formare le i torcetti.
Passarli nello zucchero semolato e disporli nella placca da forno. 
Lasciare riposare almeno un quarto d’ora ancora in frigo.
Infornare a 180 gradi per 30 minuti circa
Sfornare i biscotti e far raffreddare bene prima di servire finchè siano belli coloriti
N.B: Fate attenzione a non formare un impasto troppo duro altrimenti perderà la friabilità che le contraddistingue.


2 commenti:

  1. Infatti, da noi si fanno col vino rosso o, quando si è in vena di spendere, con il vin santo, la versione in bianco non l'ho mai assaggiata

    RispondiElimina
  2. benchè astemia, sono innamorata da sempre di questi biscotti, con qualunque tipo di vino. un bacio, buona settimana

    RispondiElimina