mercoledì 15 febbraio 2012

SI CONTINUA CON LE VELLUTATE...



Insomma... non potevamo passarla liscia, del resto non ci possiamo lamentare, l’inverno e’passato veloce e anche mite per cui adesso un po’di freddo ci sta,  l’importante che duri ancora poco ovviamente.
Non mi ricordo assolutamente nel mio passato che siamo scesi cosi’ tanto come temperature, ho visto in questi giorni toccare in Alessandria i meno 19!!
Ora per combattere il freddo ovviamente niente di piu’gradito per me che sbizzarrirmi in creme e vellutate che in casa mia adoriamo mangiare; di sicuro in questa stagione la peferita rimane sempre quella di carciofi che ormai viene proposta in piu’ varianti.
Ora in questa vellutata di carciofi con ricotta di pecora e kumquat caramellati l’ispirazione e’del maestro Flavio Costa ma, che non me ne voglia, (non mi avvicino neanche nei miei pallidi sogni alle sue creazioni) ho trovato fantastico l’abbinamento dolce della frutta caramellata (in questo caso ho sfruttato i miei kumquat),  con il contrasto un po’ amarognolo di questa verdura.
Non vi resta quindi che provare e scaldarvi un po’.


150 GR CARCIOFI PULITI
300 GR BRODO VEGETALE
50 GR RICOTTA DI PECORA
1 SCALOGNO
6 KUMQUAT
50 GR ZUCCHERO
100 GR  ACQUA
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA


Pulire dalla parte dura e dalle barbette i carciofi, e metterle a bollire in acqua salata con uno scalogno.
Lasciare bollire fino a cottura a coperchio chiuso  (all'íncirca mezz'ora abbondante)
Intanto tagliare i kumquat  a rondelle sottili e poi metterle in  un pentolino d'acqua  e  darle una sbollentata per qualche minuto, poi  scolarle e versarle nello sciroppo preparato con 100 gr d'acqua e 50 gr di zucchero, e cuocere fino a quando non risulteranno trasparenti (circa 5 minuti).
Finire la crema frullando in un mixer i carciofi  con un poco della loro acqua, passarli a setaccio e poi servire caldo nelle fondine aggiungendo a filo l'olio extravergine, qualche piccola quenelle di ricotta e sopra i frutti caramellati.

27 commenti:

  1. L’inverno è arrivato tardi ma “coi fiocchi”...di nome e di fatto! Spero davvero che lo sfogo sia finito, per i miei gusti è stato molto più che sufficiente. E ora vorrei solo che anche l’estate di sfogasse per bene! Particolarissima la tua vellutata con i kumquat caramellati e in quella pentolina è magnifica. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Oltre ad amare molto la presentazione, io adoro le zuppe e tutti i giorni ne mangio. Con i carciofi ev'essere una delizia!ahimè passo sulla ricotta..che non posso mangiare ma che mi piace molto utilizzare nelle portate....altrui!Baci!

    RispondiElimina
  3. Carciofi, kumquat...ricetta molto intrigante, Lucy. Anche noi ultimamente abbiamo un'attrazione per i connubi insoliti e questo lo è senza dubbio. Bellissima, come sempre, la presentazione...così chic...un bacione simo

    RispondiElimina
  4. anche in casa mia si gradiscono molto le vellutate!! proverò la tu anche perchè amo i carciofi!!

    RispondiElimina
  5. Con questo freddo evviva le vellutate!!Questa in particolare mi incuriosisce davvero molto!!Buona giornata

    RispondiElimina
  6. Molto interessante idea del kumquat nella vellutata! Brava, Lucia! Le foto sono sempre più belle!

    RispondiElimina
  7. e già con questo freddo che non cenna proprio a lasciarci le vellutate sono quelle più indicate salutare e ci riscaldano l'animo...una vellutata davvero super
    lia

    RispondiElimina
  8. wow...adoro le vellutate e questa la divorereiiiiiiiii

    RispondiElimina
  9. Adoro questo tipo di piatti, sopratutto ora che è freddo, e questo lo trovo delizioso! Un abbinamento di ingredienti e sapori davvero particolari ma decisamente invitante!

    RispondiElimina
  10. Io credo e spero che con i -17° di ieri abbiamo toccato il fondo. E ci credi che con questo freddo mi sono abituata anche io alle vellutate(anzi rido perchè a breve ne vedrai una anche nel mio blog)?! Particolarissima questa con il contrasto più dolce dei kumquat e con la gustosa ricotta che è un latticino che io adoro! Baci

    RispondiElimina
  11. Per quanto mi riguarda voto per il "basta freddo ne ho avuto più che a sufficenza" ma adoro le vellutate e la tu ala trovo deliziosa !

    RispondiElimina
  12. Adoro le vellutate e poi è il periodo giusto per gustarle!La tua deve essere squisita!Ciao

    RispondiElimina
  13. Buona la vellutata con i carciofi!

    RispondiElimina
  14. sai che pure io ho scoperto le zuppe solo negli ultimi anni? quelle di verdure intendo, quelle di cereali facevano già parte del mio bagaglio genetico!
    assolutamente da provare, anche se temo che potrei mangiarmi i carciofi prima di infilarli nella zuppa!

    RispondiElimina
  15. devo provarla xke adoro i carciofi!

    RispondiElimina
  16. Una cremita muy rica para este tiempo tan frio, me encanta, besos

    RispondiElimina
  17. Io adoro i carcifio e la vellutata penso sia il modo per guastare al meglio il loro sapore ;)
    Le quenelle di ricotta sono davvero il tocco perfetto.. io avevo visto una ricetta ma con le polpettine di ricotta proverò entrambe

    RispondiElimina
  18. This is a very great meal. Artichokes are one of my favorite vegetables!

    RispondiElimina
  19. una vellutata davvero deliziosa, con questo freddo ci vuole davvero, speriamo passi presto!

    RispondiElimina
  20. Lucy cara non posso che approvare le tue vellutate, questa versione è davvero singolare, sicuramente squisita, insomma da provare!Bacissimi

    RispondiElimina
  21. Una vellutata davvero invitante...
    Con questo freddo sono perfette!

    RispondiElimina
  22. complimenti piatti sempre delicatissimi

    RispondiElimina
  23. che chiccheria Lucy....veramente sfiziosissima e originale la tua zuppa, poi io i kumquat canditi li adoro! Segno tutto....Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  24. Ai!Ai! Carciofi !Sono miei preferiti .
    Grazie per la ideea de questa zuppa .

    E scuze per la mia italiana , sono rumena . :)

    RispondiElimina
  25. Ciao Lucy, ti lascio un saluto in questa ricetta, adoro le zuppe, questa e' deliziosa e mi piace molto la tua casa! Grazie delle visita :) AnnaGrazia

    RispondiElimina