mercoledì 29 aprile 2015

TORTA LIMONE MIRTILLI

Un mazzo di mughetti, un buon the, della frutta fresca e un attimo di pace, in calma aspettando che la famiglia si alzi e con le grida, tipiche dei bambini, svegli tutto il palazzo.
Per adesso dormono, assaporo questo momento che pare surreale e mi godo un po’ di dolcezza tutta mia. Spero che questa torta vi piaccia e che vi regali un sorriso. Buona settimana.



lunedì 27 aprile 2015

POLPETTE AI PISELLI

Da sempre la primavera è la mia stagione preferita: l’ingresso di nuovi sapori, il colore green predominante e la voglia di godere in natura dei sapori freschi di questo periodo.
Predominanti i teneri pisellini freschi che in casa sono accettati persino dal più ostico commensale…il piccolo di casa, anche se, a dir la verità, con queste polpettine è impossibile resistere!



domenica 26 aprile 2015

venerdì 24 aprile 2015

#CIVEDIAMOALCAFFE

Luigi Barberis e Fabio Perugini sono giovani, bravi e belli…cosa volere di più?! Non hanno nulla da farsi rimproverare. La loro passione e la loro conoscenza li ha portati ad aprire nel 2006 il Caffè degli artisti e pian piano a farsi apprezzare non solo in città ma anche fuori regione tramite eventi fino alla prossima apertura di un nuovo punto vendita ad Acqui Terme.



mercoledì 22 aprile 2015

CARCIOFI ALLA ROMANA

Da amante della cucina preferisco i mazzi di fiori commestibili a quelli normalmente usati per rallegrare la casa, per cui capite bene che adoro alla follia i regali come questi: bellissimi e buonissimi carciofi romani! Basta aggiungere un trito aromatico che dà un gusto particolare e intenso ad un ortaggio che personalmente adoro.



lunedì 20 aprile 2015

FONDENT

Amo i sapori forti e decisi, per intenderci  adoro il piccante, il sapore selvatico e quindi il cioccolato deve sapere di cacao, non contaminato dal sapore del latte.
Ecco che in questo dolce, mi potrei perdere e la sua morbidezza avvolge il palato e prolunga il piacere. Non vi resta che provare per tirarvi su il morale!


domenica 19 aprile 2015

ARISTA ALL'ARANCIA

L’arista di maiale è sicuramente un taglio di carne che piace in casa, perché versatile e perfetto se avete ospiti; preferisco sempre la lenta cottura di cui trovate la ricetta qui e poi dopo create una salsina sfiziosa di accompagnamento.
Perfetto l’abbinamento con la frutta che lo rende particolarmente fresco e digeribile.



venerdì 17 aprile 2015

CROSTATA CIOCCOLATO LAMPONI

 Quel giorno di primavera inoltrata presi una decisione che maturavo ormai da tempo, timidamente, con foto orrende ma con tanta voglia di condividere, ho aperto la mia creatura e passo dopo passo è stata un’esperienza unica che mi dà grande gioia e soddisfazione.
Tutto questo non sarebbe possibile senza l’affetto di chi mi legge, di chi condivide con me questo amore per il food  e per il buon vivere in maniera sana ed equilibrata passando attraverso il cibo.
Con questa torta virtuale vi abbraccio tutti quanti e vi ringrazio umilmente di essermi accanto in questo percorso!



mercoledì 15 aprile 2015

LASAGNA DI PANE


Amo non sprecare nulla e in particolar modo il pane; per fortuna e' un elemento che ben si sposa in numerose preparazioni dolci, come questa torta, o in altre salate come le polpette o come ingrediente base di questa lasagna a cui è impossibile resistere.


lunedì 13 aprile 2015

TORTA CIOCCOLATO E BANANE



 Era da un po' che volevo provare questo abbinamento cioccolato_banane in una torta ma il piccolo di casa è un vero patito di questo frutto per cui in casa non riesco mai ad avanzarne o meglio a farle maturare abbastanza. Un piccolo furto di nascosto di banane e pezzi di uova di cioccolato  a permesso questo piccolo miracolo!


sabato 11 aprile 2015

giovedì 9 aprile 2015

SCHUTTELBROT




La ricetta non è quella originale, ho apportato alcuni cambiamenti ma la trovo ottima soprattutto in una cena conviviale come sostituzione del classico pane, sono le Schuttelbrot, focaccine tirolesi di segale.


250 GR FARINA
250 GR FARINA SEGALE
100 GR  FIOCCHI DI AVENA
25 GR LIEVITO
1 CUCCHIAIO DI ZUCCHERO
100 GR ACQUA
100 GR LATTE
1 UOVO
1 CUCCHIAINO SALE
4 CUCCHIAI OLIO
SEMI VARI


Mescolate le farine con i cereali e semi, mettere il lievito sciolto in poca acqua , poi aggiungere lo zucchero.
Versare il latte tiepido, l’acqua, l’uovo e iniziate ad impastare e infine aggiungete  l’olio e il sale pian piano.
Formare una massa omogenea e liscia e lasciarla lievitare almeno un paio d’ore in un luogo caldo.
Dopo il riposo dividere la pasta in mini porzione (piu’ o meno 25 focaccine), date la forma di focaccina e lasciatela riposare per ancora una ora.
Cuocerle nel forno  a 200 gradi circa per 20 minuti.
Personalmente poi le ho passate nella griglia e tostate leggermente, per renderle piu’ croccanti.

martedì 7 aprile 2015

ABBRACCI



Un biscottino da colazione o piu’ elegante per un thè in compagnia, un caldo abbraccio di gusto.

50 GR FARINA DI MAIS
100 GR FARINA
1 UOVO
80 GR BURRO
80 GR AMARENE SCIROPPATE
80 GR ZUCCHERO SEMOLATO



Sgocciolare bene le amarene e poi passarle nella carta assorbente in modo da tenerle un po’ e assorbire tutto il liquido.
Intanto a parte unire le farine con l’uovo e il burro ammorbidito e lo zucchero.Con il composto formare una palla omogenea e liscia e lasciare avvolta nella pellicola al fresco almeno una ora.
Trascorso il tempo riprendere il composto e formare tante piccole palline tutte delle stesse dimensioni, poi passandoli nell’attrezzo per gli gnocchi (per rigare il composto) formare dei vermetti e unirli abbracciati due a due lasciando un piccolo buco all’interno.
Infornare cosi’ i biscotti a 160 per 15 minuti poi togliere dal forno, mettere l’amarena sciroppata e lasciare ancora un minuto.
Spegnere il forno e far raffreddare!.



domenica 5 aprile 2015

venerdì 3 aprile 2015

DOLCE MANDORLATO



Difficilmente troverete la ricetta di una colomba nel mio blog, perchè non mi ritengo brava e competente sui lievitati cosi’ complessi da darvi una ricetta. Questa ricetta  invece è un compromesso semplicissimo per chi vuole ritrovare quei sapori con il minimo sforzo creando una crosticina croccante come quella del dolce pasquale per tradizione. 
Che la primavera in queste giornate di festa vi accompagni!



80 GR FARINA DI MANDORLE
120 GR FARINA
BUCCIA 1 LIMOME
170 GR ZUCCHERO
170 GR BURRO
3 UOVA
1 BUSTINA DI LIEVITO
X la crosta
2 ALBUMI
70 GR FARINA MANDORLE
70 GR ZUCCHERO A VELO
MANDORLE
ZUCCHERINI

Prepariamo la torta frullando le uova con lo zucchero affinchè il composto sia gonfio poi unire prima la farina di mandorle, poi la farina normale, il burro ammorbidito e la scorza del limone grattata.
Per ultimo aggiungere il lievito, amalgamare bene e infornare rovesciare il composto in una tortiera e infornare a 180 gradi per 20 minuti circa.

Intanto preparare la crosticina frullando il bianco dell’uovo a cui uniamo la farina di mandorle e lo zucchero a velo, girare bene e tenere da parte. 
Quando pressoche’ mancheranno 5 minuti alla fine della cottura della torta versare il composto sopra e rovesciare anche mandorle e granella di zucchero.
Infornare a 180 gradi per altri 5/7 minuti affinchè la crosticina diventi colorata.
Togliere la torta dal forno e far raffreddare.

Cospargere di zucchero a velo.

mercoledì 1 aprile 2015

CHEESE CAKE PASQUALI


Per la vostra tavolata di Pasqua prediligete piatti della tradizione e ricette semplici; l’importante che siano un pretesto per condividere queste giornate di festa con i vostri amici e famigliari e questi cheesecake sono ideali!



300 GR PANE GRATTATO
125 GR BURRO FREDDO
500 GR MASCARPONE
2 CUCCHIAI PESTO
200 GR BRESAOLA
5 UOVA QUAGLIA
SALE, PEPE

Rassodare le uova di quaglia e tenerle da parte.; una volta fredde togliere il guscio e tagliarle a metà.
Intanto preparare il fondo, frullando il pangrattato con il burro, poi distribuire il composto nello stampo dei muffin e infornare a 180 gradi per 15 minuti circa. Far raffreddare intanto si solidificheranno leggermente.
Intanto mescolare a parte il mascarpone con il pesto; salare e pepare.
Con l’aiuto di un cucchiaio versare il composto negli stampi sopra la base e poi delicatamente toglierli e disporli in un piatto da portata.
Disporre sopra le fette di bresaola e al centro metà uovo di quaglia.
Condire leggermente con un filo d’olio evo.